“Bando Nazionale Sport e periferie”

Anche il Comune di Ruoti ha partecipato al “Bando nazionale Sport e periferie” che si proponeva come obiettivi la riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché di riqualificazione del tessuto sociale, anche attraverso la promozione di attività sportiva, tant’è che nei criteri di selezioni si è valutato molto: l’indice di vulnerabilità sociale e materiale del Comune (considerando l’esposizione di alcune fasce di popolazione a situazioni di rischio, inteso come incertezza della propria condizione sociale ed economica); l’indice di contribuzione da parte del Comune, inteso quale percentuale delle risorse finanziarie, eventualmente apportate rispetto al costo totale del progetto; la diffusione di principi di non discriminazione, inclusione sociale, partecipazione delle minoranze etniche e di altri gruppi socialmente vulnerabili.

Data:
15 Settembre 2021

Anche il Comune di Ruoti ha partecipato al “Bando nazionale Sport e periferie” che si proponeva come obiettivi la riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado
sociale, nonché di riqualificazione del tessuto sociale, anche attraverso la promozione di attività sportiva, tant’è che nei criteri di selezioni si è valutato molto:

  • l’indice di vulnerabilità sociale e materiale del Comune (considerando l’esposizione di alcune fasce di popolazione a situazioni di rischio, inteso come incertezza della propria condizione sociale ed economica);
  • l’indice di contribuzione da parte del Comune, inteso quale percentuale delle risorse finanziarie, eventualmente apportate rispetto al costo totale del progetto;
  • la diffusione di principi di non discriminazione, inclusione sociale, partecipazione delle minoranze etniche e di altri gruppi socialmente vulnerabili.

Nel bando, di portata nazionale, siamo risultati idonei ma non tra i comuni finanziati nell’immediato; potremmo rientrare nei successivi progetti finanziati sulla base della nuova rimodulazione finanziaria del piano “Sport e Periferie” approvata con delibera CIPE n. 45/2019, e secondo il piano operativo a valere sulle risorse del “Fondo per lo sviluppo e la coesione territoriale 2014-2020”.

Il progetto prevede il recupero e il miglioramento del campo sportivo esistente, creando le condizioni di miglior utilizzo, accesso e collegamento dello stesso con l’hinterland.

È stato fatto un progetto che sicuramente non resterà nel cassetto.

La programmazione continua guardando non all’oggi ma al domani!

Ultimo aggiornamento

15 Settembre 2021, 09:06