CONCLUSE LE GIORNATE ISPETTIVE NEI CAMPI SPERIMENTALI DELL’ASPRINIO DI RUOTI

Concluse due giornate ispettive nei campi sperimentali dell’Asprinio di Ruoti nell’Azienda dell’ALSIA a Bosco Galdo di Viggiano da parte di Esperti e Tecnici del settore.

Data:
17 Maggio 2021

Concluse due giornate ispettive nei campi sperimentali dell’Asprinio di Ruoti nell’Azienda dell’ALSIA a Bosco Galdo di Viggiano da parte di Esperti e Tecnici del settore.

Il Campo Catalogo di Conservazione del Germoplasma Viticolo Lucano fa parte di un progetto più ampio, il “Basivin Sud” che si pone come obiettivo, dal 2008, di recuperare e valorizzare le principali varietà locali e vitigni autoctoni della Basilicata.

Il Comune di Ruoti nel brevissimo tempo si adopererà nell’organizzare e divulgare con convegni, seminari e altre iniziative storico-culturali tale vitigno locale, mettendo in risalto anche la figura importante di Michele Carlucci, antesignano dell’Asprinio di Ruoti e definito uno dei più grandi Maestri di Enologia Italiana.

In suo onore, proprio l’amministrazione comunale ha assunto un altro impegno, quello di conferire una borsa di studio agli studenti lucani più meritevoli che vogliano specializzarsi nel settore vitivinicolo, diventando motivo di ulteriore valorizzazione di tutta la comunità ruotese.

ispezione campo sperimentale Asprinio di Ruoti

Ultimo aggiornamento

17 Maggio 2021, 11:24