CHIEDONO LA MOZIONE DI SFIDUCIA DEL SINDACO MA NON HANNO I NUMERI

Il consiglio non si è tenuto per la mancanza del numero legale.

Data:
30 Aprile 2021

Il consiglio non si è tenuto per la mancanza del numero legale. La maggioranza, astenendosi, ha voluto in questo modo sostenere il Sindaco Scalise.

Il Sindaco ne esce più determinata e ancor più convinta di aver sempre risposto unitamente alla sua squadra, in questi anni, nonostante le innumerevoli difficoltà, alle esigenze della comunità.

Un consiglio comunale-farsa quello di Ruoti andato in scena qualche ora fa in videoconferenza.

La mozione di sfiducia al Sindaco Anna Maria Scalise presentata dai 5 consiglieri comunali di minoranza è stata una chiara perdita di tempo in quanto, numeri alla mano, non avevano già da prima la maggioranza per l’approvazione.

Un atteggiamento pretestuoso e tendenzioso che dipinge la minoranza dell’amministrazione comunale di Ruoti, come dedita solamente alla generazione di confusione, falsi scoop e sensazionalismi inesistenti.

L’attuale maggioranza comunale, a differenza di quanto più volte e falsamente diffuso, sottolinea le importanti pianificazioni in essere dalla viabilità a centri di aggregazione, dalla riqualificazione di immobili all’innovazione tecnologica all’interno del Comune.

Progetti completati e vinti grazie alla dedizione e al lavoro di tutti i professionisti, tecnici, consiglieri e assessori.

MAGGIORANZA COMUNE DI RUOTI

Ultimo aggiornamento

30 Aprile 2021, 15:13